0817345324

Odontoiatria Napoli

Trattamenti ortodontici per bambini

  • Pedodonzia

    Il medico Dott. Varriale Antonio è specializzato in odontoiatria a Napoli e, in particolare, in odontoiatria e ortodonzia pediatrica fissa o mobile. Il professionista si occupa dell’analisi dell’architettura cranio-facciale dei più piccoli. In particolare, studia lo sviluppo delle ossa mascellari in modo da individuare la presenza di possibili ostacoli ad una corretta armonizzazione tra componenti dentali ed anatomiche della bocca. La presenza di denti storti e mal occlusione dentale è frequente in età pediatrica e va corretta con interventi mirati, tempestivi e personalizzati. Gli apparecchi ortodontici fissi e mobili sono gli ausili adatti per riallineare i denti favorendo sia una corretta funzione masticatoria sia una gradevole estetica della bocca. 


    A questi va aggiunta una corretta prevenzione al fine di mantenere la salute del cavo orale, preferibilmente con sedute semestrali nonché una corretta educazione alimentare e all’igiene orale per scongiurare la comparsa di lesioni cariose, gengiviti e malattie delle mucose. A tal fine i pazienti pediatrici vengono sottoposti ad un check-up ortodontico finalizzato a raccoglierne i dati clinici, a sottoporli a ortopanoramiche ed a fotografie dei denti e del viso. Le risultanze dei controlli vengono utilizzate per elaborare le soluzioni ortodontiche più adatte, tenendo conto del tipo di problematica dentale riscontrata, dell’età del bambino e della presenza di eventuali altre patologie mediche.

  • Odontoiatria Napoli
  • Ortodonzia invisibile

    Ortodonzia invisibile

    Il Dott. Varriale Antonio fa ricorso alla moderna ortodonzia invisibile per la correzione del mal posizionamento dei denti degli adolescenti e degli adulti. L’Invisalign è infatti annoverato tra i trattamenti ortodontici più innovativi ed è indicato per risolvere l’affollamento dentale, i denti con spaziatura eccessiva e i casi di morso crociato, morso profondo e morso inverso. Grazie alle tecnologie applicate, gli apparecchi ortodontici invisibili sono in grado di controllare in maniera precisa l’allineamento progressivo dei denti. Si avvalgono dell’utilizzo di aligner trasparenti e mobili realizzati in materiale termoplastico medico, senza fili, che agiscono in maniera graduale. 


    Essendo removibili possono essere puliti con acqua tiepida ed una soluzione specifica e consentono di seguire una corretta igiene orale. Inoltre possono essere tolti in determinate occasioni, ad esempio per eventi importanti. Il piano di trattamento viene definito in anticipo e, grazie al supporto della tecnologia 3D (ClinCheck), il paziente può visionare in anticipo i progressi e l’aspetto dei denti previsto a conclusione della terapia. Il ClinCheck è infatti in grado di mostrare i movimenti dentali programmati. Il trattamento Invisalign può risultare compatibile con la presenza di ponti o corone dentali ed è indicato anche nei casi di recidiva, ossia per correggere lo spostamento dei denti avvenuto a seguito della rimozione di un tradizionale apparecchio ortodontico fisso in metallo.

  • Protesi fisse e mobili

    Protesi fisse e mobili

    Il Dott. Varriale Antonio, oltre che in odontoiatria a Napoli, è specializzato in protesi dentali fisse e mobili. I manufatti protesici hanno il compito di ristabilire le funzioni orali e masticatorie dei pazienti che, a seguito di traumi o malattie, hanno perso tutti o parte dei denti naturali. Gli elementi dentari artificiali sono in grado di correggere sia le anomalie funzionali sia quelle estetiche della bocca, come la posizione, la forma ed il colore dei denti. Le protesi fisse vanno a sostituire i denti mancanti con elementi fissi, stabili e definitivi. A tal fine si impiegano le corone ed i ponti. Per correggere gli inestetismi dei denti naturali anteriori vengono invece impiegate le faccette in ceramica. 


    Le protesi mobili sono utili per ripristinare una porzione o l’intera arcata dentale e possono essere rimosse per consentire al paziente di provvedere all’igiene orale quotidiana. Si distinguono in parziali e totali. Le prime, definite scheletrati, vengono ancorate ai denti naturali residui o artificiali attraverso dei ganci metallici mentre le seconde, comunemente chiamate dentiere, vanno a sostituire una sola o entrambe le arcate dentali andando a poggiare sulle gengive del paziente. Entrambe le tipologie di protesi sono realizzate con materiali anallergici, in grado di garantire un risultato estetico naturale. Le protesi combinate rappresentano un terzo modello di dispositivo che racchiude in sè le caratteristiche dei manufatti fissi e di quelli mobili: sono infatti removibili ma fissate con ganci a perni artificiali in titanio.

  • Impianti dentali in titanio

    Impianti dentali in titanio

    Il medico odontoiatra Dott. Varriale Antonio si occupa di impianti dentali in titanio. L’implantologia dentale permette di ripristinare l’intera arcata senza ricorrere all’utilizzo degli scheletrati o delle dentiere. Gli impianti dentali, a differenza delle protesi, donano robustezza alla cavità orale poiché i nuovi denti vengono fissati all’osso. Quelli più utilizzati sono realizzati in titanio e vengono installati nell’osso mascellare al posto della radice del dente mancante. A queste protesi radicolari si aggiungono i denti artificiali che possono essere in metallo, ceramica o zirconio. Gli impianti dentali possono essere a carico differito o a carico immediato. La tecnica dell’implantologia dentale a carico differito consente di fermare la corona dentale sugli impianti ad osteointegrazione avvenuta. 


    L’implantologia dentale a carico immediato prevede di introdurre gli impianti in titanio in poco tempo, così da ripristinare nell’immediato l’attività masticatoria del paziente. Quest’ultima tecnica è ideale sia nel caso di impianti dentali singoli sia in caso di rimpiazzo di intere arcate dentarie. A scegliere l’una o l’altra tecnica è il chirurgo dello studio di odontoiatria di Napoli consultando una tac eseguita prima di iniziare il trattamento. È dimostrato che entrambi gli impianti presentano una lunga vita se sottoposti a una cura costante. Bisogna tuttavia prestare attenzione ad alcuni rischi a cui si è esposti subito dopo l’intervento, quali l’infiammazione e l’infezione delle strutture intorno all’impianto e lo scorretto posizionamento di corone o protesi che possono creare, con il passare del tempo, un riassorbimento osseo.